Proroga “busta paga pesante”

“Con il decreto Clima appena approvato dal Consiglio dei ministri è stata prorogata in extremis la c.d. “busta paga pesante”, misura da tanti auspicata nella imminenza della ripresa dei versamenti (5 rate da versare contestualmente entro il 15 ottobre) prevista dalle norme approvate nel mese di luglio.
La scadenza per il versamento dei tributi, sospesi a seguito del sisma, è dunque rinviata al 31 dicembre 2019.”
Si ringraziano i numerosi Sindaci che si sono impegnati su questo fronte, oltre alla CISL, poiché in questo periodo hanno fatto grande pressione sul Governo, affinché adottasse questa misura di rinvio. Ulteriore pressione, in vista della prossima adozione della Legge Finanziaria, per reperire una soluzione finalizzata alla riduzione dei tributi da restituire (taglio del 40%?) analogamente a quanto avvenuto in Emilia Romagna e in Abruzzo a seguito delle emergenze sismiche verificatesi negli ultimi 10 anni.

Contenuto inserito il 14/10/2019
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità