CENTRI ESTIVI 2021 TREIA

Un grandissimo successo l’iniziativa del Comune di Treia in collaborazione con Uisp comitato provinciale Macerata per i centri estivi 2021.
Quest’anno boom di iscrizioni, più di 200, tra i bambini dell’infanzia e i ragazzi delle scuole primaria e secondaria di primo grado per i due centri estivi organizzati.
Infatti, dal 14 giugno al 30 luglio, i bambini da 3 a 11 anni, divisi in gruppi, saranno impegnati in attività sportive, ludiche, creative e di animazione, seguiti da insegnanti di Educazione Fisica e da istruttori-animatori qualificati (saranno presenti anche ragazzi che già allenano i bambini durante l’anno nelle varie discipline).
Mentre dal 5 al 30 luglio, i ragazzi dagli 11 ai 14 anni, parteciperanno a “Sport Gioco Avventura”, dal lunedì al venerdì, con moduli bisettimanali. Al mattino, i ragazzi verranno accompagnati con il pullman presso lo stabilimento balneare Sun Beach di Porto Potenza dove, divisi in piccoli gruppi, nel pieno rispetto delle norme anti-Covid19, saranno impegnati in attività sportive, ludiche e di animazione come tornei, lezioni di Acquagym, giochi in acqua e tante altre iniziative.
Per quest’ultimo progetto, l’Amministrazione di Treia si è subito posta in prima linea mettendo a disposizione, con le proprie risorse, il trasporto per i ragazzi che dovranno raggiungere il mare.
Grande la soddisfazione del Sindaco di Treia, Franco Capponi, dell’Assessore ai servizi sociali e alla scuola Luana Moretti, del Responsabile ai servizi sociali del Comune di Treia Orazio Coppe, dell’organizzatrice dei centri estivi della Uisp Martina de Felice e della Preside Angela Fiorillo, i quali, grazie alla sinergia creatasi, sono riusciti a realizzare queste piacevoli iniziative per i ragazzi che, finalmente, dopo il lungo periodo che li ha tenuti lontani, possono ricominciare, in sicurezza, a condividere sereni momenti con i loro coetanei.

Contenuto inserito il 06/07/2021
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità