PREMIO DOLORES PRATO-CITTA’ DI TREIA: 29 I TITOLI IN GARA DI SCRITTRICI DA TUTTA ITALIA

Sono 29 i titoli che parteciperanno alla prima edizione del “Premio Dolores Prato – Città di Treia”. Le candidature si sono chiuse nei giorni scorsi e c’è stato un buon riscontro misto all’entusiasmo di diverse importanti case editrici nazionali, che hanno deciso di candidarsi a quello che si presenta come un’assoluta novità sul panorama letterario italiano.

Il concorso è, infatti, riservato esclusivamente alle scrittrici donne. Un tocco di rosa voluto e concepito proprio nell’ottica di valorizzare la narrativa al femminile, come espresso dalla curatrice del premio, Lucrezia Sarnari, in collaborazione con l’Amministrazione comunale. Si è chiusa una prima fase, dunque, con le opere che passano in mano alla giuria popolare composta da 30 donne, lettrici del territorio che si occupano di cultura in diversi ambiti, coordinata proprio da Lucrezia Sarnari, che entro il 30 giugno decreterà la cinquina di opere finaliste che verranno successivamente giudicate da una giuria tecnica. La finalissima del Premio Dolores Prato Città di Treia si svolgerà il 3 settembre, all’interno del festival “Giù la piazza” e sarà un’altra delle iniziative pensate per celebrare il 130esimo anno dalla nascita della scrittrice, figlia di questa terra, in onore della quale si sono svolti a fine aprile due giorni interamente a lei dedicati con un convegno sul tema della comunità patrimoniale.

Tutti gli aggiornamenti sono sulla pagina Instagram “premio_dolores_prato”.

Le opere candidate alla prima edizione del Premio Dolores Prato – Città di Treia: Come volano le api di Chiara Castello – Le plurali Editrici; Il confine di Silvia Cossu – Neo Edizioni; Tutto il bene tutto il male di Carola Carulli – Salani Editore; Tutti dormono nella valle di Ginevra Lamberti – Marsilio; Ciao per sempre di Corinna De Cesare – Salani Editore; Redenzione di Chiara Marchelli – NN Editore; Nina sull’argine di Veronica Galletta – Minimum Fax; Il prezzo delle stelle di Laura Martino – Europa Edizioni; Cos’hai nel SANGUE di Gaia Giovagnoli – Nottetempo; Fiore d’agave, fiore di scimmia di Irene Chias – Laurana Editore; L’eredità dei vivi di Federica Sgaggio – Marsilio; L’edonista di Francesca Angeleri, Alessandra Contin – Miraggi Edizioni; L’albero di mandarini di Maria Rosaria Melo – Rizzoli; Le ore piene di Valentina Della Seta – Marsilio; La ragazza dell’anagrafe di Valeria Maranò – Robin Edizioni; X di Valentina Mira – Fandango Libri; Ciò che nel silenzio non tace di Martina Merletti – Einaudi; Cuore di furia di Romana Petri – Marsilio; La dorsale di Maria Gaia Belli– Effequ; L’estate che resta di Giulia Baldelli – Ugo Guanda Editore; Sempre soli con qualcuno di Annalisa De Simone – Marsilio; Mai stati innocenti di Valeria Gargiullo – Salani Editore; Papaveri rossi di Maria Gualtieri –  Il Seme Bianco; Il momento giusto di Bianca Brancardi – La Caravella Editrice; L’impero della polvere di Francesca Manfredi – La Nave di Teseo; Rid dementia di Lié Larousse – L’erudita; Come il vento e la pioggia di Stefania D’Angeli – Bookabook; Corri a scuola durante il terrorismo di Liana Maccari – Edizione Simple.

Contenuto inserito il 03/05/2022
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità